Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 

 

 VIAGGI

Mete consigliate dagli Eclettici

 

FESTE

BOOMFESTIVAL  WWW.BOOMFESTIVAL.org

II 2010 è un anno davvero fortunato perché dal 18 al 26 agosto sulle sponde del lago Idanha-a-Nova, in Portogallo, si terrà il Boom Festival, un evento dedicato all'arte e all'ambiente, proposto ogni due anni. Vi basta una tenda e il biglietto, all'interno troverete tutto ciò che cercate: grande attenzione all'ambiente, spazio per l'interculturalità e per scatenarvi a ritmo di musica

INTERCELTIQUE  WWW.FESTIVAL-INTERCELTIQUE.com

Viaggio in Bretagna se desiderate prendere parte al Festival inter-celtico. Dal 6 al 15 Agosto la cittadina di Lorient diventa il punto d'incontro per la comunità celtica con musicisti, cantanti e ballerini e tanto spazio per l'improvvisazione. Sconsigliato a chi odia il suono delle cornamuse .

FULLMOONPARTY  WWW.FULLMOONPARTY-THAILAND.com

Le isole tropicali sono il luogo ideale per i party sulla spiaggia. Se avete in programma di recarvi in Thailandia, attenzione al calendario lunare. Ogni notte di luna piena la spiaggia di Haad Rin, nella splendida isola Phangan, si trasforma in una pista da ballo: il Full Moon Party va avanti tutta la notte, con musica dance e spettacoli con il fuoco fino all'alba.

BLACK ROCK CITY

II primo lunedì di settembre fate in modo di trovarvi a Black Rock City: una città che nasce dal nulla, nel mezzo del deserto del Nevada e scompare con la fine del Burningman, l'evento che più di tutti in assoluto celebra la libertà di espressione: hippy, anarchici, scienziati o più semplicemente il mondo.

 

MOSTRE

BASQUIAT

II suo mito non è mai tramontato. Sarà perché 'figlio' di Andy Warhol e 'fratello' di Keith Haring, o, perché la sua vita è stata breve quanto quella di molte rock star. A noi piace pensare che Basquiat, figlio vero di immigrati haitiani e sbarcato nella scena underground newyorchese ancora diciannovenne, resti nel firmamento dell'arte del XX secolo per la sua istintiva e brutale pittura. La Fondazione Beyeler di Basilea gli dedica una grande mostra che racconta la sua carriera: dalle prime opere della fine degli anni '70, quando dipingeva nel seminterrato della galleria Annina Nosei, fino agli ultimi e inquietanti quadri del 1988, anno che segna la fine della sua rapidissima corsa. FINO AL 9 SETTEMBRE, Fondazione Beyeler, Basilea www.fondationbeyeler.ch

 

THE NEW DYNASTY

II Palais De Tokyo e il Musée d'Art Moderne de la Ville de Paris/ARC, sono le due prestigiose location di "Dynasty", una mostra che presenta il lavoro di oltre 40 artisti che gravitano nella capitale francese. Tracciando così una sorta di mappatura della creatività che negli ultimi anni si è sviluppata a Parigi, e testimoniando anche l'apertura di nuovi spazi alternativi e no-profit, Scuole d'Arte e Centri Culturali. Gli artisti francesi -che hanno fatto esperienze all'estero e stranieri che hanno eletto Parigi come città d'adozione - allestiranno fotografie, video, disegni, sculture e installazioni negli oltre 5000 mq delle due importante sedi. FINO AL 5 SETTEMBRE Palais De Tokyo, Musée d'Art Moderne de la Ville de Paris/ARC, Parigi www.dynasty-expo.com

 

IMMORTALE GINO DE DOMINICIS

L'immortalità della materia e l'entropia, il rovesciamento prospettico e l'ubiquità, la metamorfosi e l'evoluzione, il confine tra visibile e invisibile, l'ironia: questi i temi di uno dei più misteriosi ed enigmatici artisti italiani del XX secolo. Gino De Dominicis è il protagonista della mostra "L'Immortale", al Maxxi di Roma. Dai lavori d'esordio alle ricerche oggettuali e performative degli anni sessanta e settanta; dalle sperimentazioni del mezzo fotografico e video al ritorno dell'artista, negli anni ottanta, alla pittura e alla scultura, per forzarne i linguaggi tradizionali fino a esprimere tensioni e aspettative dell'uomo contemporaneo. FINO AL 7 NOVEMBRE Maxxi, Roma  www.fondazionemaxxi.it

 

ED TEMPLETON ILCIMITERO DELLA RAGIONE

Ed Templeton è il diretto discendente di Andy Warhol e Basquiat. All'artista poco più che trentenne spetta il compito di dar voce all'America delle periferie, violenta e allo sbando. Una grande mostra, "II Cimitero della Ragione", che raccoglie le opere di 15 anni di lavoro, è ospitata al MAN di Nuoro. Opere che raccontano le storie di adolescenti in cerca di identità, di crews che si sfasciano sulle piste da skatebord, di droga e incontri intimi in squallide stanze di hotel. Su tutte, nonostante i temi spesso molto crudi, aleggia un'indefinibile leggerezza, una rara sensibilità espressa da un artista che queste realtà le ha vissute sulla sua pelle. DAL 29 LUGLIO AL 3 OTTOBRE 2010 MAN, Nuoro

 

 

 

 

© 2012 Ilcircolodeglieclettici.it - Powered by Atlas

  Site Map